Innovazione e tradizione didattica, possono convivere: no alla pedagogia sottrattiva, sì a quella additiva

Innovazione e tradizione didattica, possono convivere: no alla pedagogia sottrattiva, sì a quella additiva I corsi e i ricorsi storici della pedagogia sono un segnale di fermento, di vivacità e interesse per la scuola. Tanti docenti vivono, però, con difficoltà i cambiamenti improvvisi di metodologie o di paradigma che minano le loro sicurezze in aula. Noi pensiamo che l’innovazione e la tradizione possano convivere e generare sinergie inaspettate. L’articolo Innovazione e tradizione didattica, possono convivere: no alla pedagogia sottrattiva, sì a quella additiva sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie . ORIGINE: Didattica link alla notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *